sabato 18 luglio 2015

Recensione: "Ti lascio ma restiamo amici" di Molly McAdams

Nuova recensione del tanto discusso libro "Ti lascio ma restiamo amici." di Molly McAdams della Newton Compton,primo romanzo della serie Taking Chances,composta da tre romanzi.



Harper ha vissuto tutta la sua vita in una caserma militare circondata da ragazzi che la trattavano come una sorellina da difendere e grazie a loro ha imparato a difendersi e a cavarsela da sola. Viveva sola con suo padre,un uomo privo di emozioni con il quale non aveva dialogo e che voleva essere chiamato "Sir". Così quando,all'età di 18 anni viene accettata in un'università in California,non perde tempo e parte per cominciare la sua nuova vita,lontana da quel padre che non le ha mai donato amore. Appena arrivata i California,Harper,scopre un nuovo mondo grazie anche a Breanna,la sua nuova compagna di stanza all'Università ,che ben presto diventerà per lei come una sorella. Appena arrivata Harper cattura l'attenzione di due ragazzi,desiderati da tutte le ragazze, Chase,bello,muscoloso,biondo con degli occhi azzurri che la perforano e ricoperto di tatuaggi, e Brandon, alto,muscoloso,capelli neri e una dolcezza travolgente. Il suo cuore ben presto sarà diviso tra questi due ragazzi,chi sceglierà?

"Sapeva che ero innamorata di Chase,ma senza neppure sfidarlo si è tirato indietro in silenzio per farci stare insieme."


Partiamo con il presupposto che su internet girano molte recensioni che definiscono questo libro uno schifo,o il peggior libro mai letto, non la penso esattamente in questo modo e sarò qui a spiegarvi perchè. Partiamo dalla trama,non è molto comune,ma non è neanche originalissima,e su questo vi dò ragione,fa un pò schifo,per non parlare delle marcate analogie con "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire,come il fatto che Brandon combattesse,la contesa di due ragazzi e l'amica invadente e chiacchierona,ma tralasciando questo devo dire che il modo in cui le situazioni si evolvevano mi ha lasciato molto sbalordita,le varie lotte tra Brandon e Chase,per non parlare del rapporto che Harper aveva con entrambi. Personalmente dopo il 13° capitolo ho pensato di non finirlo,ero troppo traumatizzata,non so con che coraggio l'autrice abbia potuto fare quello che ha fatto, (Allarme Spoiler,ATTENZIONE),perchè personalmente ero TEAM CHASE per tutta la vita,a evidentemente i miei desideri non potevano essere esauditi. Ho trovato le varie reazioni di Brandon agli avvenimenti molto dolci,anche se sappiamo tutti che la maggior parte degli uomini non avrebbe fatto quello che ha fatto lui per Harper dopo quello che era successo,ma pazienza. L'introduzione di Carter poi,è stata geniale e le poche volte in cui compare nel libro a volte sono piene di ironia e momenti divertenti. Il finale mi ha lasciata soddisfatta in tutto e per tutto,mi è piaciuto come l'autrice ha saputo ri-inserire Sir e come abbia cambiato il personaggio radicalmente e devo dire che ha rimesso tutti i pezzi del puzzle al loro posto (Altro attacco Spoiler,ATTENZIONE) ,anche Chase che viene ricordato in maniera stupenda,prima attraverso le foto e poi attraverso Brandon. Libro che non mi è dispiaciuto leggere,lo consiglio,ma non a chi è emotivamente fragile (come me che ho pianto per la durata di 3/4 capitoli.).

Cosa ne pensate? Lo avete letto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!