venerdì 14 agosto 2015

Recensione "Quanto ti ho odiato" di Kody Keplinger - From the book to the movie

Buongiorno a tutti,sono qui per recensire uno dei libri più attesi e discussi del mese di Luglio, Quanto ti ho odiato. Il libro in questione è stato scritto da Kody Keplinger e ha fatto scalpore per l'uscita,a un mese da quella del libro,del film tratto dal romanzo, L'A.S.S.O nella manica,titolo che mi ha fatto rizzare i capelli,perchè speravo vivamente che lasciassero il titolo originale, The Duff. Inq eusta recensione farò dei paragoni tra libro e film e li recensirò entrambi (il film esce in tutti i cinema il 19 Agosto,al contrario dell'America dove è già uscito.)
Bene,dopo aver chiacchierato un pò,iniziamo. (Potete acquistare il romanzo qui ).



Bianca Piper ha diciassette anni, è cinica ma leale e non pensa minimamente di essere la più carina tra le sue amiche. È anche troppo intelligente per cedere al fascino di Wesley, il ragazzo più corteggiato e viscido della sua scuola. Bianca infatti lo detesta. Ma dato che le cose in famiglia non vanno granché bene e Bianca è alla disperata ricerca di una distrazione, un giorno finisce per baciare Wesley. Per scoprire addirittura che le piace. Desiderosa di fuggire dai problemi familiari, finisce per legarsi a lui e farci sesso. Ma Wesley è addirittura più scombinato del previsto e Bianca si ritrova terrorizzata all’idea di essersi innamorata proprio del nemico… 


"Ti penso più di quanto un uomo con un briciolo di dignità ammetterebbe."

Che dire,appena ho chiuso il libro,dopo averlo finito, sono stata lì cinque minuti abbondanti con il sorriso stampato in faccia,perchè? Bhe,questo libro mi è piaciuto moltissimo,pur essendo uno dei tanti clichè sulle storie d'amore.Poi,stamattina ho deciso di guardarmi il film,così da riuscire a fare dei paragoni e delle differenze e vi giuro che sono rimasta allibita. Hanno sventrato e rovinato un libro bellissimo trasformandolo in una delle tante commedie spazzatura che si vedono in tv,hanno cambiato i nomi e gli aspetti dei personaggi,hanno stravolto la storia,hanno invertito le situazione e rovinato quello che sarebbe stato un bellissimo film se solo si fossero preoccupati di leggere questo fottuto libro e seguire ciò che l'autrice aveva scritto con tanta cura. Ho adorato il personaggio di Wesley nei libri,pur essendo un pezzo di merda e un'idiota cronico aveva un cuore e una storia familiare difficile,ma loro che fanno? Gli mettono i genitori che divorziano? Ma da dove lo avete preso? Poi che fine ha fatto la dolce Amy? E la nonna? Puff,spariti con il padre di Bianca e i suoi problemi con sua madre,ma poi dove l'avete letto nel libro che Bianca aveva un cane? E dove l'avete letto che i suoi erano già divorziati e che lei viveva con sua madre? Per non parlare di Madison? Ma che è? Sono allibita da quello che è uscito da quelle menti bacate che hanno trasformato un libro bellissimo in spazzatura senza degnarsi di guardare più a fondo. Ma poi Casey che fa l'Hacker,ma cos? Ma che libro avete letto?! Sto iniziando ad innervosirmi sul serio,perchè questo film è una schifezza colossale,e hanno pure messo alla fine "Tratto dal libro di Kody Kepler",ma di che libro parlate,perchè io il libro l'ho letto e la storia non è quella. Poi hanno trasformato il dolce Toby in un cretino patentato con tanto di chitarra,ma mi prendete per il culo?! Vabene,calmiamoci prima di iniziare a sparare fiori e torniamo al libro. Nel libro,che io ho amato,ma lo avevate già capito,Bianca,Casey e Jessica sono migliori amiche e in una serata al Nest il nostro Wesley si avvicina a Bianca dicendogli che lei deve aiutarlo,perchè lei è la Duff, e quindi deve fare finta di divertirsi con lui così lui potrà far colpo sulle sue amiche,apparte la cosa maschilista e rude,ma lasciamo stare, la ragazza gli lancia addosso un bel bicchiere di Coca-Cola Cherry e va via. La volta dopo,il nostro Wesley che non si arrende,ci riprova e allora Bianca frustrata per la sua situazione familiare,infatti sua madre non tornava a casa da mesi e voleva divorziare con suo padre, lo bacia e al lui piace pure,altro che Duff. Poi,come se non bastasse, la loro professoressa di inglese li mette insieme per un progetto ed è lì che arriviamo al meglio della storia, la nostra cara Bianca ancora più frustrata, suo padre era ricaduto nell'alcol a causa delle carte del divorzio arrivate poco prima, si ritrova in casa di Wesley sola con lui e lì accade l'inevitabile,ci va a letto,nonostante il suo odio profondo nei suoi confronti,perchè grazie a lui riesce a liberare la mente e a distrarsi dai suo problemi. Inizia così un routine nella quale lei si svegli,va a scuola e dopo dritta a casa del nostro caro signor Rush,e nel frattempo,senza accorgersene inizia ad innamorarsi di lui. Quando una sera,dopo essere stato a casa di Bianca,scendendo Wesley trova il padre di lei ubriaco,la porta con sè a casa sua e dopo aver discusso per un pò,fanno l'amore,non come le altre volte,questa volta in maniera diversa,con sentimenti. Bianca la mattina dopo,consapevole di rischiare il suo cuore,fugge da casa di Wesley e cerca di dimenticarsi di lui con Toby,ora Toby nel libro è il ragazzo più dolce che abbia mai visto/letto,è un amore,al contrario del film nel quale vuole solo cuccare Casey e Jessica. Comunque proprio mentre erano in procinto di arrivare al dunque,irrompe nella stanza di Bianca il signor Rush con il cuore in mano e pronto a rivelare il suo amore,ma troppo tardi,i due litigano ferocemente e da allora si ingnorano. Ma è proprio lì che arriva il bello,perchè il signor Rush,il quale ha detto all'inizio "Wesley Rush non corre dietro le ragazze,sono loro a correre dietro di lui.",inizia una tortuosa scalata verso il cuore della nostra protagonista con bigliettini,fiori e lettere d'amore che mi hanno toccato il cuore a tal punto da non riuscire più a staccarmi dal libro. Quando alla fine la nostra Bianca si decide,il nostro dolce Toby le confessa che voleva solo dimenticare la sua ex e che quindi lei poteva andare dal signor Rush ed essere sua per quanto voleva,e lei lo fa,così tra un intervento di Jessica,uno di Cime tempestose e l'altro del nostro caro Toby,la nostra coppietta,divertente e al limite dell'assurdo,può finalmente stare insieme. What a beautiful happy ending?! Comunque mettendo da parte i miei scleri in inglese, ho davvero amato questo libro dalla prima all'ultima pagina e sono stata una giornata intera con il naso nel libro per finirlo,ti travolge parecchio e trasmette tantissime emozioni,giuro di aver avuto i brividi lungo la schiena un paio di volte,poi le storie dietro i due personaggi e i loro sfondi familiari sono un punto in più,perchè vediamo dei ragazzini prendere in mano le loro situazioni familiari e fare gli adulti,mentre gli adulti si comportano come ragazzini, è davvero un romanzo che trasmette molto e che ci invita a non fermarci alle apparenze,perchè "Tutti noi siamo dei Duff,perchè ci sarà sempre qualcuno più bello,popolare e ricco di noi,il punto è che dobbiamo piacerci per quel che siamo perchè le etichette sono inutili." E con questa perla di saggezza,e unica frase che ho apprezzato davvero del film,vi lascio.

Cosa ne pensate? Lo avete letto? Avete visto il film? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!