martedì 4 agosto 2015

Teaser Tuesday #1

Nuova rubrica per il Martedì. Questa rubrica è stata ideata da Should be Reading. Lo scopo di questa rubrica del martedì è offrire ai lettori l'opportunità di conoscere nuovi libri condividendone un'estratto. Potete partecipare tutti,seguendo le regole sottostanti:


-Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
-Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
Attento a non fare spoiler!
-Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Image and video hosting by TinyPic
Ieri,per la mia gioia,sono riuscita a ricominciare il libro Oltre i limiti di Katie McGarry,che personalmente non ho mai finito e che amo dalla prima pagina all'ultima. 


Una sedia della fila opposta alla mia si mosse,e mi venne l'acquolina in bocca per il profumo di brioche alla cannella .Socchiudendo gli occhi,notai la massa di morbidi riccioli rossi.La conoscevo.Echo Emerson. Non esattamente una brioche alla cannella,ma diamine se non aveva lo stesso profumo! Frequentavamo parecchi corsi insieme e lo scorso quadrimestre avevamo un'ora buca in comune. Non sapevo molto di lei,a parte il fatto che era timida e intelligente,che aveva i capelli rossi e un paio di tette enormi. Indossava sempre maglie larghe e a maniche lunghe,e sotto canottierine che mostravano quel tanto che bastava a mettere in moto la fantasia.
Come sempre ,guardava fisso davanti a sè come se non ci fossi. Che diavolo,probabilmente per lei non esistevo per davvero. Gente come Echo Emerson mi faceva girare le palle. 
«Hai proprio un nome idiota.» mormorai. Non sapevo perchè volessi infastidirla,mi andava e basta.
«Non dovresti essere al bagno a sballarti?»
Allora mi conosceva! «Hanno installato le telecamere di sicurezza. Lo facciamo nel parcheggio,ora»
«Svista mia.»Dondolava il piede avanti e indietro. 
Ottimo,ero riuscito ad infrangere quella facciata di perfezione. «Eco...Eco...Eco.»
Smise di ciondolare il piede,e i riccioli rossi rimbalzarono furiosamente mentre si girava a guardarmi. «Davvero originale! Non l'avevo mai sentita prima.» Raccolse lo zaino e lasciò l'ufficio,ancheggiando il suo bel sedere sodo mentre marciava lungo il corridoio .Non era stato affatto divertente come credevo. Mi sentivo quasi un verme.
«Noah?» La signora Collins mi chiamò nel suo ufficio. L'ultimo consulente di orientamento aveva una seria ossessione per l'ordine. Lì dentro doveva essere tutto sistemato alla perfezione. Gli incasinavo le targhe per il puro gusto di farla innervosire. Non mi sarei divertito in quel modo con la signora Collins:la sua scrivania era un macello.Avrei potuto seppellirci un cadavere,e nessuno l'avrebbe trovato.Mi accomodai di fronte a lei,in attesa della lavata di capo.

Per oggi è tutto con il teaser. Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!