domenica 4 ottobre 2015

Recensione "La straordinaria avventura di gatto Melanzana." di Manuela Menini.

Buon pomeriggio e benvenuti con questa nuova recensione. Oggi sono qui per presentarvi un'altro romanzo self-published che mi è stato gentilmente mandato dall'autrice e che sono felice di presentarvi. Sto parlando di La straordinaria avventura di gatto Melanzana di Manuela Menini. Bene,senza indugio iniziamo con la recensione.



 Melanzana è un gatto molto viziato ed egocentrico che vive in una bella fattoria. A causa del suo atteggiamento, nessuno degli animali lo sopporta, soprattutto Tobia, un grosso cane da pastore, ma a lui poco interessa: gli basta essere amato dalla sua padroncina, avere sempre la ciotola piena del cibo che preferisce e un posto caldo dove dormire durante l’inverno. Ma la sua vita sarà sconvolta da un evento inaspettato, grazie al quale imparerà a conoscere il sacrificio, l’umiltà, ma soprattutto il significato dell’amicizia. E, in tutto questo, avrà un ruolo fondamentale proprio Tobia.


Allora,voglio iniziare questa recensione dicendo per prima cosa che consiglio questo romanzo per un pubblico giovane,diciamo che lo vedrei molto adatto per i bambini,essendo comunque una lettura abbastanza leggera e che racconta la storia di un gatto parlante e dei suoi amici/nemici della fattoria. Questo perchè? Perchè essendo io un pò vecchiotta per questo genere di romanzi,anche se sono anch'io piccolina, non posso dare un concreto giudizio essendo un pò cresciuta per le storie con gli animali parlanti. Comunque è una storia che sicuramente farò leggere ai miei cuginetti.
La storia è quella di Melanzana,un gatto viziato e menefreghista che vive nella sua routine e che ignora l'esistenza di qualsiasi tipo di lavoro o sforzo perchè passa le sue giornate spaparanzato all'ombra di un albero. Tutto cambia quando il nostro piccolo Melanzana viene portato via da un furgone,per sbaglio, e si ritrova solo a dover affrontare la città. A soccorrerlo arriva un gatto,senza nome, che lo aiuterà nella sua avventura,ma che verrà catturato in seguito. Per salvarlo il piccolo Melanzana metterà da parte il suo egoismo e correrà diversi pericoli,aiutato dal suo nemico Tobia,il cane che vive con lui alla fattoria e che si rivelerà suo grande amico. 
La storia è molto carina e ben scritta. I colpi di scena ci sono,ma essendo narrativa per bambini non sono colpi di scena che colpiscono gente un pò più grande. E' una lettura molto piacevole,che tiene compagnia e che si consuma in poche ore,magari in un freddo pomeriggio,sotto le coperte con una bella cioccolata calda. 
Che dire dei personaggi,Melanzana,pur essendo il protagonista mi è risultato antipatico dalla prima pagina,e neanche la sua disavventura me l'ha fatto risultare simpatico,nonostante la sua conversione finale. Tobia,in lui mi ci rivedo molto. Egoista un pò anche lui,ma sempre pronto a darsi da fare nella fattoria per aiutare il suo padrone. Anna,la piccola e furba padroncina di Melanzana,all'inizio l'ho trovata un pò troppo frignona,visto e considerato che si è messa a piagnucolare per un pò di latte versato,ma ripeto,è una storia più adatta ai bambini,che sicuramente la capirebbero ed infine,il Socio di Melanzana,il piccolo gatto randagio,un pò scontroso,ma che infondo voleva bene a Melanzana,altrimenti non l'avrebbe mai aiutato. 
Libro che consiglio vivamente a tutti coloro che hanno bimbi a cui piace leggere,perchè è davvero una bella storia,che fa riflettere sul significato dell'amicizia e fa capire tante cose.

Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!