martedì 6 ottobre 2015

Teaser Tuesday #10

Nuova rubrica per il Martedì. Questa rubrica è stata ideata da Should be Reading. Lo scopo di questa rubrica del martedì è offrire ai lettori l'opportunità di conoscere nuovi libri condividendone un'estratto. Potete partecipare tutti,seguendo le regole sottostanti:


-Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
-Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
Attento a non fare spoiler!
-Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Image and video hosting by TinyPic

Il teaser di oggi sarà direttamente da Il posto che stavo cercado di Susy T. ,che volevo leggere da parecchio tempo,e finalmente ci sono riuscita.


Oltrepassò un cartello che diceva BENVENUTI A KRENCH SERIOUS.
Non ricordava di aver mai visto quel nome.
Ho sbagliato strada? Si domandò preoccupata.
Rallentando la velocità, notò che c’erano molti negozi, persone che camminavano sui marciapiedi erano un chiaro segnale che finalmente non era più sola. Mentre cercava di capire dove fosse, l’auto esplose in un basso borbottio prima di spegnersi completamente. Frustrata, Zeya cercò di rimetterla in moto. La macchina, però, sembrava morta. «Non ci voleva anche questo» mormorò poggiando la testa contro il volante mentre il navigatore continuava a ripetere che doveva proseguire con la sua voce atona e ripetitiva. Sembrava che ultimamente gliene succedessero di tutti i colori, la macchina che non dava segni di vita era solo la ciliegina sulla torta. «Signorina tutto bene? » Zeya riaprì gli occhi respirando rumorosamente. «Signorina si sente bene?» chiese di nuovo la voce dello sconosciuto picchiando con il pugno chiuso sul finestrino dell’auto. 
Con i nervi a fior di pelle, Zeya zittì con un gesto secco quella voce insistente del navigatore che continuava a ripetere che doveva proseguire e abbassò il finestrino per bloccare quel fastidioso rumore.
«No che non va bene» - sbottò Zeya - «la mia macchina non vuole decidersi a ripartire e non so nemmeno, dove sono, secondo lei posso stare bene? »
«Perché non apre il cofano, così posso dare un’occhiata? »
Quando aveva aperto il finestrino per parlare con lo sconosciuto, Zeya era stata investita da un’aria calda che proveniva dall’esterno e in fretta l’aria condizionata sembrò sparire di colpo.
«Va bene» cedette sconfitta pentendosi del suo scatto d’ira, in fondo l’uomo voleva solo aiutarla.
Quando, però passarono due minuti... Zeya decise di uscire dall’auto e
nuovamente l’aria calda la investì.
«Allora? Qualcosa di grave? »
Si avvicinò allo sconosciuto per controllare cosa facesse. Non che ci 
capisse qualcosa di motori, ma doveva verificare che magari quello 
sconosciuto apparso dal nulla non facesse nulla di sbagliato.
Il sole che fino a un attimo prima l’aveva accecata, scelse quel momento 
per spostarsi dalla sua traiettoria così Zeya poté guardare con attenzione 
quello sconosciuto che era venuto in suo soccorso.
La divisa non lasciava dubbi, così come la stella appuntata sul petto. 
Era uno sceriffo.

Per oggi è tutto con il teaser. Cosa ne pensate? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!