giovedì 24 marzo 2016

Segnalazione "Ermione di Sparta" di Soraya Tiezza

Buongiorno e benvenuti sul mio Blog! Oggi vi accolgo qui per parlarvi di un romanzo self-published uscito recentemente. Parlo di Ermione di Sparta di Soraya Tiezzi (edito al prezzo di 1.22 euro per la versione digitale e di 5.64 euro per la versione cartacea).


"Non eravamo altro che pedine da muovere a loro piacimento, incuranti di chi ferivano, crudeli nel farci arrivare in alto con speranze e gioia, per poi toglierci tutta la gloria e schiacciarci come formiche.
Paride si avvicinò a me, non abbassai la spada, la tenni ferma, puntata verso il suo corpo.
Piangevo si, ma non per lui.
« Quella sera mi avevi detto che sarebbe accaduto questo, fallo. Finisci quello per cui sei venuta qui abbandonando la tua patria, rinunciando a essere una principessa e una donna. Uccidimi, fai in modo che trovi un po’ di pace, Ermione »"

Ermione di Sparta, figlia della donna considerata dai greci la più bella del mondo. 
Dopo l’abbandono della madre e trascorsi sette anni dall’inizio della guerra di Troia, decide di salpare per l’Asia Minore per vendicarsi di Paride, l’uomo che ha distrutto la sua famiglia e che in un certo senso è responsabile della morte di sua cugina Ifgenia, uccisa dal padre Agamennone per permettere alle navi di salpare da Aulide.
Ma a Troia non troverà solo la vendetta, ma scoprirà qualcosa che cambierà per sempre la sua vita. 
L’odio verso suo zio, il rancore verso la madre saranno spazzati via dall’amore di Oreste, dai gesti affettuosi di Eirene, la donna che l’ha cresciuta, dalla gentilezza di Patroclo e dalla protezione di Achille, il tormentato principe acheo, il suo maestro di spada, una figura importante ma condannata alla morte. 
Un racconto per spiegare i sentimenti di quella bambina costretta a crescere forse troppo in fretta, a diventare una donna prima ancora di esserlo, che è stata capace di superare l’abbandono di Elena, la partenza di Menelao, la morte di quella cugina tanto amata e piena di voglia di vivere e la perdita di Achille.
Amore e odio si intrecciano come in una spirale, uniti per sempre fino alla fine dei suoi giorni.

Siete pronti ad immergervi nell'antica Grecia e vivere la storia di Ermione,figlia della donna più bella del mondo? Per gli amanti della mitologia greca,come me, questo è un vero MUST READ,quindi non lasciatevelo scappare!
Fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti. 
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!