sabato 30 aprile 2016

Recensione "Distruggimi" di Chiara Cilli

Buonasera a tutti,mi trovo qui oggi per parlarvi della mia nuova dipendenza,sto parlando di Distruggimi di Chiara Cilli,secondo romanzo della serie Blood Bonds,che ha disseminato vittime in tutta Italia. (Il romanzo è edito in Self e lo trovate al prezzo di 10.94 euro per il Cartaceo e 4.99 euro per la versione digitale). Mi scuso,ma mi sono appena accorta che questo post era stato cancellato e,in vista della prossima pubblicazione del terzo volume della serie,volevo ripostarlo.
Mi scuso ancora per l'inconveniente,ma a volte Blogger non collabora!                                                          
                                                           27404219


Credevo di essere sopravvissuta all'orrore. Mi sbagliavo.
Credeva di potermi sfuggire. Ma non ha scampo da me. 

Non riesco a liberarmi di lui.
Non le permetterò di cacciarmi dalla sua mente. 

È nella mia testa, nel mio sangue, nelle mie ossa.
È un mostro che vuole impossessarsi della mia anima e farla a brandelli. 

Henri Lamaze è l'incubo di morte da cui non sarò mai in grado di svegliarmi.
Aleksandra Nikolayev è l'ultimo demone che devo sconfiggere. 

Questa volta non riuscirò a contrastare il suo veleno.
Questa volta sarò io a non sopravvivere a lei. 

È finita.
E non posso accettarlo.



"Mi disarmava.
Mi faceva attorcigliare lo stomaco dall'odio. 
Mi faceva venir voglia di gettarmi a terra e perire.
Mi intrappolava.
Mi faceva pensare a un angelo nero sceso sulla Terra per compiere il suo dovere,ma in verità non c'era nulla di angelico in lui. Trasudava malvagità da tutti i pori. Morte.Era un demone che mi avvelenava con la sua sola presenza. Così intensa e asfissiante e inquietante.Assoluta."

Distruggimi? Cosa dire di questo romanzo,io comincerei dicendo che l'unica distrutta sono io...
Ovviamente adesso sarò ossessionata e perseguitata da questo romanzo ovunque andrò fino a quando questa storia non arriverà al termine (e per questo,chiedo per favore all'autrice di scrivere e pubblicare il più in fretta possibile,perchè la mia dipendenza sta diventando un problema...hahaha). Comunque,mettendo da parte il mio stato mentale instabile dopo la fine di questo romanzo,vi andrò ad illustrare un pò ciò che ho provato leggendolo e appena finito,passando attraverso un'analisi della storia che spero possa interessarvi.
Prima di iniziare,però,devo dirvi che il Dark Romance non è un romanzo per tutti,anche perchè presenta moltissime scene di violenza esplicita e ben descritte,linguaggio esplicito e io stessa ho avuto un pò di paura prima di immergermi nella lettura di questa serie,in quanto tipo facilmente impressionabile.

Il romanzo riprende da dove avevamo lasciato Soffocami,o più o meno.
Aleksandra,ormai scampata alle grinfie dei Lamaze,ritorna alla sua vita abituale,o quasi. Infatti,la nostra cara protagonista è perseguitata dalle sue memorie e non riesce a ritornare alla sua normale vita. Ha un pensiero fisso che la divora dall'interno,ma a cui non può fare a meno di aggrapparsi. Due occhi le ritornano continuamente alla mente e dentro a quegli occhi vede tutto il male che ha dovuto subire,ma non solo. Un fremito le ricorda quello che veramente sentiva,quello che tra loro era nato,quel sentimento che le si è ormai conficcato nelle ossa e del quale non riesce a liberarsi. Vorrebbe riuscire a dimenticare,a tornare alla sua vita abituale,ma come può riuscirci quando il motivo per cui lei è perseguitata da quei demoni,si trova a due passi da lei?

Henry,invece, è confuso,non sa cosa stia succedendo nella sua testa,sa solo che il viso di lei continua ad ossessionarlo e non può farne a meno. Convinto che l'unica cosa che vuole sia la vendetta,va da lei,ma dopo aver compiuto la sua vendetta,qualcosa in lui gli dice che non è quello che voleva,o perlomeno non l'unica cosa. Così decide di portare con sè l'oggetto della suo ossessione dando inizio ad un alternarsi di scene intense intrise di confessioni e qualcosa che sembra stia nascendo tra i due, e violente colluttazioni nelle quali il sangue non può mancare,affiancato dalla cara e vecchia vendetta.
I due ormai marchiati,non possono fare altro che essere ossessionati l'uno dall'altra,ma alla fine,con un capovolgimento magnifico,l'autrice rimescolerà le carte,donandoci un finale che mi perseguita da quando l'ho finito e che continuerà ad ossessionarmi sino a quando non avrò Uccidimi tra le mani,il che spero che avvenga presto.

 Ho letteralmente avuto i brividi per la maggior parte della narrazione,per non parlare dell'ansia asfissiante che mi ha assalita ogni volta che chiudevo il romanzo per andare a dormire o mangiare,controvoglia e sempre con il libro in testa. Per non parlare della distrazione costante una volta finito il romanzo,vi giuro che questa serie è una vera e propria dipendenza,ed io non riesco a staccarmi.
L'autrice ha la capacità di farti dimenticare di qualsiasi altra cosa e di catturarti nei suoi romanzi,con i suoi personaggi. Lo stile narrativo della Cilli mi ha conquistato sin dalla prima riga del primo romanzo,ed in questo secondo volume della serie non ho potute fare altro se non reinnamorarmi delle sue  fantastiche capacità narrative.Inoltre,la cara Chiara ha anche la fantastica capacità di stravolgere le situazioni di punto in bianco,provocando alle sue lettrici ansia persistente alla fine dei suoi romanzi,ma credetemi ne vale la pena,perchè è un'autrice fantastica. Ed ora un'ultima cosa,Grazie Chiara per avermi donato una nuova ossessione,come se quelle che avevo già non fossero abbastanza.
Serie che vi consiglio vivamente se amate i Dark Contemporary o l'Erotico,perchè è davvero fantastica ed io mi farò regalare,da qualche amico,i cartacei al più presto,perchè devo averli assolutamente nella mia libreria.

Spero di tornare presto a parlarvi di questa stupenda autrice,magari con qualche novità interessante (per favore Chiara,fai presto a scrivere Uccidimi).

Cosa ne pensate? Lo avete letto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

4 commenti:

  1. Blogger, non fare più questi scherzi xD ahahahahahahahah corro subito a modificare il link alla citazione della tua recensione, che avevo inserito nella scheda del romanzo sul mio sito ;)
    Grazie per averla ripostata ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Blogger si prende gioco di me hahahaha
      Grazie a te per avermi permesso di leggere il tuo romanzo,non vedo l'ora che esca l'ultimo! ♥

      Elimina
  2. Blogger è un sabotatore malefico! Sono felice di sapere che non sono l'unica Lamaze dipendente ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla,ci sono anche io nel Club! *-*

      Elimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!