venerdì 6 maggio 2016

Recensione "Blue Dream" di Alessia Coppola

Buon pomeriggio a tutti e buon venerdì! Oggi vi parlerò di Blue Dream di Alessia Coppola,lo spin-off di Alice from Wonderland ,di cui trovate la recensione QUI, edito dalla Dunwich Edizioni (al prezzo di 0.99 euro per la versione digitale e di 4.94 euro per la versione cartacea).

27202119

E se realtà e immaginazione si fondessero? Cosa accadrebbe se uno dei personaggi di Wonderland arrivasse nel presente? Algar è ancora innamorato di Alice e non riesce a rinunciare a lei. Grazie ai consigli di Nikola Tesla, il Brucaliffo viaggia nel tempo pur di ritrovarla, ma un errore di calcolo lo spedisce nel futuro. Quando tutto sembra perduto, la speranza palpita su ali di farfalla. Una maschera di pizzo, un segreto, un passato da cancellare. La speranza ha un nome, quello della fanciulla dagli occhi di zaffiro.

"Mi sembrava un poeta che confezionava per me piccoli versi che prendevano ali,perchè questi volassero e approdassero nel mio petto,mutando in battiti."

Io non ho ancora capito come,o perchè,ma ogni volta Alessia Coppola riesce a conquistarmi anche con 75 pagine di romanzo... Il talento di questa donna è immenso e non sarà di certo la mia recensione a renderle giustizia,ma ci proverò!

Blue Dream,come detto nell'introduzione,è lo spin-off dedicato ad Algar,anche detto Brucaliffo. 
Non avevo letto la trama,non avevo neanche letto delle recensioni,mi ci sono buttata ad occhi chiusi e sono atterrata in piedi. 
Blue Dream racconta la storia del Brucaliffo dopo tutti gli avvenimenti del primo romanzo della serie, Alice From Wonderland. Algar è ancora innamorato perdutamente di Alice e si strugge nell'attesa di potersi ricongiungere alla sua amata. Recatosi da Nikola Tesla ha scoperto un modo che l'avrebbe riportato al momento in cui Alice non aveva ancora rivisto il suo Edmund. Dopo anni di attesa,il Brucaliffo riesce nel suo intento,ma un errore di calcolo lo porta nel chiassoso e poco familiare 2015.
Algar è smarrito e non sa cosa fare,ma l'incontro con una giovane fanciulla dagli occhi cristallini gli svelerà un segreto che comprometterà per sempre tutta la sua vita.

Come una delle Blogger che seguo afferma,in una recensione vanno inserite le emozioni che abbiamo provato leggendo i libri che recensiamo,ebbene, adesso vi parlerò di quello che mi ha fatto provare Blue Dream.

Io amo questa cover *-* 
All'inizio del romanzo ero un pò smarrita,non sapevo dove fossi finita,cosa fosse successo, insomma,mi sentivo come il Brucaliffo. Poi,man mano che gli eventi si rimettevano in fila ho iniziato a capire tutto,ho iniziato a capire dove l'autrice volesse arrivare. Si è creato un legame empatico con Algar nel corso della lettura ed ancora adesso riesco a capire quanto doloroso sia stato per lui attendere tutti quegli anni per la sua Alice.
La Coppola con questo Spin-off è riuscita a farmi amare un personaggio che,nel primo volume,avevo disprezzato e per il quale non ero riuscita a provare neanche un pizzico di compassione. Tutte le emozioni che non avevo provato per lui leggendo Alice from Wonderland sono esplose durante la lettura di questo breve racconto,e penso che fosse proprio questo l'intento dell'autrice,quello di farci capire che in fondo Algar non era un personaggio così malvagio,che anche lui aveva un cuore,anche lui meritava l'amore che gli era stato sottratto. Penso che in un certo senso Alessia Coppola volesse offrire ad Algar quello che non aveva potuto avere quando aveva perso per sempre Alice.
Un racconto davvero toccante e molto bello,nel quale l'autrice ci dimostra,ancora una volta,le sue grandi capacità di scrittrice. Con il suo stile e le sue parole Alessia Coppola riesce sempre a toccarmi il cuore e con questo romanzo ha letteralmente fatto centro! Sono stata un paio di volte sul punto di piangere,quasi riuscissi a sentire il dolore di Algar,quasi come se quel dolore fosse anche un pò il mio.

Non voglio allungarmi troppo,altrimenti rischio di fare spoiler e non è quello che voglio fare,quindi concludo dicendovi che dovreste leggere questa novella,se non lo avete ancora fatto,e sopratutto dovreste leggere in generale le opere di questa fantastica autrice (di cui io ho già un'altro romanzo pronto per la lettura,il tempo è l'unica cosa che mi manca!)

P.s. Alessia con quel finale mi hai lasciata con l'amaro in bocca... Ho continuato a girare le pagine per vedere se mi ero persa un capitolo e invece era finito... Adesso voglio il seguito! hahahah

E voi,cosa ne pensate? Lo avete letto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

2 commenti:

  1. Grazie mille. Algar è uno dei miei personaggi preferiti e meritava di essere felice, come merita di essere amato dai lettori. ^_^

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!