martedì 14 giugno 2016

Recensione "Calendar Girl-Gennaio/ Febbraio / Marzo " di Audrey Carlan

Buon martedì a tutti e benvenuti sul mio Blog! Oggi,in occasione della sua uscita in tutte le librerie, condivido con voi la mia recensione di Calendar Girl di Audrey Carlan,che ho avuto la possibilità di leggere in anteprima grazie alla Mondadori Libri (edito al prezzo di 7.99 euro per la versione digitale e di 14.90 euro per la versione cartacea).

Calendar Girl. Gennaio - Febbraio - Marzo

Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c'era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all'amore, quello con la a maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni.
Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me.L'amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno...Gennaio, Los Angeles, uno sceneggiatore con un corpo sexy quanto la sua mente.
Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa.
Marzo, Chicago, un ex pugile imprenditore dal cuore spaventato.
Tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste.
Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco... ma l'amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha.
Ho intrapreso questo viaggio perché era l'unico modo per salvare la vita di mio padre.Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l'ostacolo. Ed è iniziata la favola.Il viaggio ha salvato la mia, di vita.

"Ma posso comunque amarti e lasciarti libera. E tu porterai sempre con te il mio amore quando te ne andrai,per sempre. Quel pezzo del mio cuore sarà tuo finchè vivrai."

Avevo sentito molto parlare di Calendar Girl prima che bussasse alla mia porta (o per meglio dire,prima che suonasse al citofono) e avessi la possibilità di leggerlo in anteprima.
Sapevo solo che era un erotico,niente di più,niente trama o altro,conoscevo solo la sua cover,ma devo dire che è stata una bella sorpresa,non solo dal punto di vista della narrazione,ma anche dal punto di vista della storia stessa.
Quando ne ho parlato con le mie amiche mi hanno che somigliava molto a Pretty Woman,solo che non avendolo mai visto,non so se è effettivamente così,magari fatemi sapere se è vero nei commenti!

Comunque, Calendar Girl racconta la storia di Mia, una giovane donna che,per pagare i debiti di gioco del padre, si vede costretta ad accettare il lavoro offertogli da sua zia,una donna un pò fuori dal comune,se così si può dire! Comunque, Mia inizia un'avventura che la terrà occupata per tutto l'anno, 24 giorni al mese,ogni mese in un posto diverso con un uomo diverso.
Il romanzo è diviso in tre parti,la prima è quella dedicata a Gennaio,il primo uomo,il primo luogo ed i primi 24 giorni.
Gennaio si può dire sia il mese che ho più preferito in questo primo libro della serie, non solo perchè l'uomo che le sta affianco è eccezionale,ma anche perchè la storia che vive a Gennaio non la abbandonerà durante i suoi successivi incarichi.
La seconda parte è quella dedicata a Febbraio ed è la parte più emozionante del romanzo,nella quale vediamo una crescita,dal punto di vista emotivo e caratteriale, della nostra Mia. Nonostante io odi il francese,i francesi e qualsiasi cosa collegata alla francia, questa parte è quella che forse mi ha lasciato di più dal punto di vista emotivo e di insegnamenti.
L'ultima parte,invece, è quella dedicata a Marzo ed è la parte che più mi sta a cuore dal punto di vista della tematica principale analizzata nel corso della narrazione. Quest'ultima parte,come anche le due precedenti,mi ha emozionato molto e forse questa è la caratteristica principale di un romanzo,la capacità di trasmettere emozioni,cosa che questo romanzo fa alla perfezione.

Grazie alla Mondadori per la copia cartacea del romanzo! <3

Nonostante sia un erotico, Calendar Girl tratta tematiche importanti come l'amore per se stessi,l'amore verso un'altra persona,che non viene inteso solo come amore carnale, che è il principale in questo romanzo,ma anche come amore nei confronti delle persona che ci stanno più a cuore,come amici e parenti. E' un romanzo che invita alla riflessione e alla crescita e lo fa con una vena ironica ed un pizzico di erotismo,che non fanno mai male. Durante il corso della narrazione vediamo Mia approcciarsi a diverse problematiche,ma la vedremo anche crescere grazie ad esse. E' un romanzo che ci fa anche riflettere sul peso delle nostre scelte,sulle responsabilità che a volte ognuno di noi deve caricarsi sulle spalle,anche se non vorrebbe,anche se sarebbe più facile farsi aiutare o fuggire.
Mia è una donna forte,che sa quel che deve fare e sceglie di farlo,impegnandosi, anche se vorrebbe scappare,anche se vorrebbe tornare indietro,anche se il suo cuore le dice di abbandonare tutto e farsi travolgere da quelle emozioni che fanno parte di lei da quel primo incarico. 
Un romanzo che consiglio a coloro che amano gli erotici,le storie d'amore a sfondo erotico, le storie d'amore in generale e che semplicemente vogliono una bella lettura per sognare sotto l'ombrellone!

Bene,con questo è tutto con la recensione di oggi! Cosa ne pensate? Lo avete letto? Lo leggerete? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3



4 commenti:

  1. Sono proprio curiosa di leggerlo ;)

    RispondiElimina
  2. Mi attirava dalla trama e leggo solo pareri positivi quindi...devo leggerlo!

    RispondiElimina
  3. Mi attirava dalla trama e leggo solo pareri positivi quindi...devo leggerlo!

    RispondiElimina
  4. sto libro praticamente l'ho segnato nella wish list, con tanto di cuoricini frecce e disegnini che identificano il "IO TI VOGLIO" e ora dopo la tua bellissima recensione non c'è storia, lo voglio leggere, ma voglio leggere tutta la serie, deve essere bellissima *-*

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!