venerdì 3 giugno 2016

Recensione "Pinocchio" di David Chauvel e Tim McBurnie

Buongiorno a tutti e benvenuti sul mio Blog! Oggi vi dò il benvenuto con al recensione di Pinocchio una Graphic Novel realizzata da David Chauvel e Tim McBurnie edito dalla Tunuè (al prezzo di 14.90 euro per la versione cartacea).


Il nuovo volume della collana dedicata ad un pubblico young-adult di Tunué è un assemblaggio di sentimenti e umori più moderni di quanto non possano apparire a una prima occhiata; fra avventure, cambi di rotta e pentimenti, è impossibile non identificarsi almeno per un istante nel burattino più famoso del mondo, con le sue incertezze, i suoi errori e, soprattutto, con la sua voglia di riscatto.
Con una resa grafica diretta e uno stile asciutto, favorito anche dal frequente ricorso ai regionalismi dell’opera originale, il Pinocchio di Chauvel, già autore di successo di Octave e Il mago di Oz e Mc Burnie ha la capacità di rivelarsi un vero punto di riferimento per la formazione letteraria di giovani e giovanissimi.
L’esperienza della lettura sarà ancora più intensa grazie alle immagini a fumetti che narrano le peripezie del burattino più apprezzato dell’universo letterario, nato dalla matita di Carlo Collodi nel 1881. La strada per tornare dal suo babbo Mastro Geppetto sarà lunga e zeppa d’ostacoli, ma il graduale cambiamento di Pinocchio condurrà la storia verso uno dei finali più celebri e lieti dell’immaginario narrativo, reso ancora più significativo dalle tavole mozzafiato.

"L'ozio è una bruttissima malattia e bisogna guarirla subito,fin da bambini: se no, quando siamo grandi, non si guarisce più."

Non ho mai amato particolarmente Pinocchio,troppo sciocco,troppo superficiale, insomma, una persona che mi sono sempre prefissata di non diventare. Poi, la Tunuè ne pubblica una versione Graphic Novel alla quale non si può dire di no e,tra una cosa e l'altra, sono finita nel paese dei Balocchi,nella bocca di una balena ed in giro per isole misteriose e caverne,ma la storia la conosciamo un pò tutti,no?
Ed è qui che vi sbagliate,perchè nella loro storia,i due autori, hanno rinnovato le vicende di Pinocchio, vi hanno aggiunto dettagli importanti e mi hanno fatta innamorare,non di Pinocchio, lo odio ancora, ma della loro favolosa rivisitazione di un classico che in tanti hanno cercato di modernizzare senza alcun successo e al quale hanno,finalmente,reso giustizia!

                     


Come potete vedere i disegni sono dettagliati e bellissimi,con colori accesi e vividi,che rendono benissimo le scene rappresentate nel fumetto.
Mi sono piaciute moltissimo le illustrazione,che con la storia creano un mix esplosivo cpace di tenere il lettore incollato alle pagine della Graphic Novel.

Edited at http://lunapic.com:
Grazie a Tunuè per la copia digitale! <3
Vi consiglio vivamente questo fumetto,non solo per voi,ma anche per tutti i piccoli lettori che vogliono approcciarsi al mondo della lettura e dei fumetti. E' una storia che insegna tanto e che,anche con un protagonista sciocco e superficiale, mi è piaciuta tanto.

Con questo è tutto con la recensione di oggi. Cosa ne pensate? Lo avete letto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!