lunedì 27 giugno 2016

Recensione "Amore senza limiti" di Jay Crownover

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti sul mio blog! Oggi vi propongo la recensione di Amore senza limite ,primo romanzo della serie Saints of Denver di Jay Crownover, edito da Harper Collins (al prezzo di 16.00 euro per la versione cartacea).

30508023

Sayercole e Zeb Fuller non potrebbero essere più diversi tra loro. Lei è un tipo da country club e ristoranti esclusivi, lui ha un passato da galeotto; lei passa le sue giornate a dibattere in tribunale, lui si sporca le mani nella sua impresa edile; lei è pura seta, lui è ruvido denim. Eppure, non appena Zeb posa gli occhi su quella bionda regina di ghiaccio, decide che deve averla a qualsiasi costo. Nonostante l'evidente attrazione reciproca, Sayer però respinge ogni tentativo di seduzione, incapuna recensione blu,che domani correggeró, e a raccontarvi e di credere che un uomo così istintivo e virile possa interessarsi a una maniaca del controllo come lei. Ma quando Zeb ha bisogno della sua abilità di avvocato per sciogliere un nodo doloroso del passato, Sayer accetta di aiutarlo. E mentre lottano insieme in una battaglia che coinvolge il loro futuro e molto di più, lei capisce che solo il calore di quell'uomo potrà sciogliere la gelida gabbia che la tiene prigioniera.

"Se una ferita è profonda,tanto da sentirla fino in fondo alle ossa, finisci per abituarti al dolore,ti diventa così familiare e comodo che non sai più farne a meno. Ma poi arriva qualcuno che ti vede soffrire, e sta male al vederti prigioniero di quel dolore. Le tue ferite la feriscono, e subito capisci che, anche se non riuscivi a guarirti da solo, anche se davvero sei ormai immune al dolore, con quella persona, per lei puoi impegnarti a stare meglio, perchè ti fa capire che non devi cedere a un'abitudine,a una comodità che rimane terribile anche se la conosci così bene. Devi solo incontrare la persona giusta, per capirlo. "

Sono qui che mi crogiolo nella consapevolezza di aver terminato un nuovo romanzo,nell'attesa di vedere Argentina-Cile,che per quando sarà online questo post sarà bella e finita e nel caldo asfissiante che mi colpisce mentre sono spaparanzata nella mia postazione professionale (aka il divano). Quindi,quale momento migliore,se non questo,per scrivere una recensione per questo romanzo che ho iniziato in mattinata ed ho finito in tarda notte? Nessuno. 
Ecco perchè sono qui armata dal mio telefono a scrivere una recensione blu,che domani correggerò e a raccontarvi cavolate come se voi aveste davvero il tempo materiale per ascoltare le scemenze che escono dalle mie dita. Ma va bene così,direi che é arrivato il momento di smetterla di parlare 
a vanvera e di iniziare a parlarvi di un romanzo che mi ha colpito moltissimo e che mi ha dato la possibilità di conoscere un'autrice che altrimenti non avrei neanche preso in considerazione, sopratutto per le cover con le ragazze con i capelli di lana... 
Insomma,avete capito di chi sto parlando quindi non c'é alcun motivo per continuare a perdere tempo. 

Ammetto che quando il romanzo ha bussato alla mia porta accompagnato dal corriere,la mia reazione non é stata molto entusiasta,primo perché aspettavo un altro romanzo (ma questo é un dettaglio) e secondo perché si,volevo leggere questa storia,ma non ero molto convinta,nonostante tutti consigliassero i romanzi di quest'autrice. Insomma,non vi sembrerà strano quando vi dirò che mi sono dovuta ricredere e d ho divorato il romanzo in poche ore senza riuscire a staccarmi dalle sue pagine.
La storia,che all'apparenza puó sembrare una normale storia d'amore vista e rivista,in realtà nasconde nella sua trama essenziale e misteriosa un tema che ho molto a cuore. Il tema in questione é molto delicato ed io nel mio piccolo cerco di combattere questa ingiustizia tutti i giorni. Sto parlando della violenza e dell'abuso,intesi non solo sotto il punto di vista fisico,ma anche psicologico,perché in questo romanzo si parla di entrambi gli aspetti analizzati da persone differenti,ma molto legate tra loro proprio per questo. 
La protagonista, Sayer, é un personaggio pieno di insicurezze, nascoste dietro la sua corazza e le maschere che indossa ogni giorno sino a quando non prende la prima decisione affrettata della sua vita,quella di ritrovare  e ricostruire ció che é rimasto della sua famiglia. 
Zeb,invece, é il tipico omaccione pieno di sex appeal, un pó ruvido, ma delicato e dolce come solo gli omaccioni sanno essere e non posso negare di essermi innamorata di lui,perché insomma come avrei potuto fare altrimenti? 

Grazie mille alla Harper Collins per la copia cartacea del romanzo! <3
E adesso prendiamoci due minuti per ammirare la cover (come se
io non l'abbia fissata da quando è arrivato...)
Come dicevi prima,il tema attorno al quale girano le vicende è quello degli abusi,fisici ed emotivi,che a volte,anche se non sembra lasciano cicatrici enormi e difficili da risanare,sino a quando non si prende in mano la propria vita e non si decide di nuotare verso la salvezza. 
Credo che creando questi personaggi,l'autrici abbia voluto fare un appello,dare speranza a tutte le donne che ogni giorno subiscono ogni tipo di abuso e che sono segnate a vita da quello che uomini,che non possono essere neanche considerati tali, gli infliggono ogni giorno. L'autrice vuole dare una speranza a tutte loro,perché, come Sayer e Poppy,tutte loro posso non riprendere in mano la loro vita e renderla migliore fuggendo da una vita che non le rende felici,che le cambia, che le segna e le fa rinchiudere nella loro paura, impedendogli di trovare il vero amore. 
Con le sue parole l'autrice é riuscita a farmi commuovere più di una volta durante il corso della narrazione,affrontando,oltre a quel tema,il tema dell'adozione e della famiglia con un'attenzione ed una profondità che mi hanno toccato il cuore e mi hanno fatto piangere come una bambina per quei personaggi tanto fragili quanto determinati a riprendere in mano la loro vita e quella delle persone a cui tengono. 

Oggi sono in vena di consigli spassionati,quindi vi consiglio di prendere in mano questo romanzi e di immergervi nella lettura di una storia davvero toccante, piena d'amore,affetto,amicizia,famiglia,voglia di cambiare e di riprendere in mano la propria vita e di voglia di trovare se stessi,perché è questo il vero scopo della nostra esistenza,trovare noi stessi ed accettare ciò che siamo,solo così si puó riuscire ad amare e ad essere amati. 

Probabilmente ho chiacchierato troppo ed ho parlato molto a vanvera,ma non importa,l'importante é che voi riusciate a capire da questa recensione tutte le emozioni che questo romanzo mi ha fatto provare, così deciderete di leggerlo ed io saró felice! 
Bene,adesso direi che é arrivato il momento di una camomilla e di fare il tifo per il mio Messi.
Leggete Amore senza limite ed innamoratevi di Zeb e Sayer come ho fatto io e ricordate sempre che se un uomo vi dice di amarvi,ma nel frattempo abusa di voi fisicamente e psicologicamente quello non è vero amore. Prendete le distanze e riprendete in mano la vostra vita,perché là fuori qualcuno aspetta di amarvi come voi vorreste essere amate!

A quanto pare,al blog piacciono le recensioni blu,quindi ve la beccate così perchè,nonostante io continui imperterrita a cambiarle colore,la recensione torna sempre blu,sorry. 
Comunque, alla fine del romanzo la Crownover ha voluto regalarci una playlist del romanzo e della storia di Sayer e Zeb,quindi io adesso la voglio condividere con voi qui sotto!


Delta Rae - Scared / If I Loved You (che è bellissima! *-*)

Con questo é tutto. Fatemi sapere,come sempre,cosa ne pensate nei commenti e se lo avete letto o leggerete! E adesso mi rimane solo da chiedere una cosa, Quando esce il prossimo? 
Al prossimo post,
Nali ❤


4 commenti:

  1. Sai che proprio stamattina ho sostituito uno dei titoli in lista per il mio prossimo ordine con questo?! Non vedo l'ora di leggerlo :D ora corro ad ascoltare la playlist ;)

    P.s. Metti il post in modalità HTML e elimina il tag del colore blu ihihihihih :P

    RispondiElimina
  2. Sai che ti dico, che se prima ero indecisa ora fila dritto in WL! ;)

    RispondiElimina
  3. Mi sembra un pò simile a nonostante tutto ti amo ancora almeno come storia, per il momento lo inserisco nella lista con un nì

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!