giovedì 21 luglio 2016

Ciak si gira - consigli di una filmaholic #5

Questa settimana,per cose che non vi sto a raccontare perchè vi annoiereste, ho visto due/ tre film di cui vorrei parlarvi,ma visto che lo scorso appuntamento di questa rubrica l'ho dedicato ad un film sui Supereroi,oggi vi parlerò di un film del Giffoni Film Festival del 2014. Già,il film è un pò vecchiotto,ma ne vale la pena,perchè è una storia molto interessante e adatta alle famiglie.
Il film in questione è Labyrinthus, vi lascerò qui sotto la locandina e la trama,così potrete farvi un'idea di cosa parla.

 

Frikke, un ragazzo di quattordici anni, conosce molto bene l’universo dei videogiochi, ma un giorno riceve una sconcertante sorpresa quando ne trova uno veramente strano: i suoi protagonisti sono ragazzi reali e animali reali, in carne e ossa, le cui esistenze e i cui corpi sono stati misteriosamente caricati e trasportati nel labirinto del videogame. Frikke inizia a giocare, e presto incontra Nola, una ragazza intrappolata nel gioco. Mentre i due cercano di scappare dal cattivo del videogame, che ha giurato di fare del male a Nola se Frikke lascerà o perderà il gioco, appare nel labirinto anche Marko, il migliore amico di Frikke. In una frenetica e concitata corsa contro il tempo, Frikke dovrà trovare il malvagio creatore di questo terribile gioco.

Come avrete ben capito tutto il romanzo ruota attorno al mondo dei Video Game,un mondo che noi tutti conosciamo,almeno in parte, grazie alle moderne tecnologie a alla sempre maggiore diffusione dei video giochi. 
labyrinthusComunque, trovo che questo film sia veramente ben fatto ed è stata la prima volta dopo anni che mi sono appassionata così tanto ad un film per ragazzi. Labyrinthus racconta una storia di vendetta,pazzia,ma anche d'amore e fiducia. Frikke,il nostro protagonista, si troverà in una situazione molto difficile, dovrà salvare le vite dei ragazzi imprigionati nel video game,ma per farlo deve risolvere il mistero che vi si nasconde dietro. 
Chi è che ha inventato il video gioco? Quale mente malata ha trovato il coraggio di imprigionare dei ragazzini in un gioco mettendo così a rischio la loro vita? 
Frikke dorvà non solo aiutare i suoi amici che si muovono nel labirinto del gioco,ma dovrà anche affrontare la realtà e capire qual è l'origine di quel gioco. 
Nel farlo Frikke non solo scoprirà il valore dell'amicizia,ma capirà molto di più. 
Nel film si alternano momenti drammatici e momenti molto spiritosi e divertenti,ma c'è anche un tocco di suspance che non guasta mai. 
labyrinthus.1Penso che quello che questo film voglia insegnarci sia il valore della speranza. La speranza di uscire dal video gioco è la forza che spinge Nola ad esplorare il labirinto, la speranza di liberare la ragazza che si trova all'interno del video gioco e che ha bisogno di lui è la forza che spinge Frikke a non arrendersi e a continuare ad indagare. Insomma,la speranza è tutto ciò che i personaggi di questo film hanno a disposizione,ma nonostante tutto non si arrendono. 

Sicuramente il film è PROMOSSO a pieni voti dalla sottoscritta e spero che possa piacere anche a tutti voi! Vi consiglio vivamente di dargli un'occhiata (tanto più che Sky lo sta mandando in onda).

Cosa ne pensate? Lo avete visto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

2 commenti:

  1. Non l'ho visto ma dopo la tua recensione lo vedrò di certo! ps bella questa rubrica <3

    RispondiElimina
  2. Mai visto, però sembra interessante ^_^

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!