lunedì 22 agosto 2016

Self Week - Recensione "Sangue Amaro" di Angela D'Angelo

Buon lunedì a tutti e benvenuti sul mi blog! Con il primo post della giornata ho inaugurato la Self Week ,quindi oggi vi parlerò di Sangue Amaro ,il nuovo romanzo self di Angela D'Angelo (edito gratis per la versione digitale ed a 7 euro per la versione cartacea. Per maggiori informazioni trovate il post sotto con tutto ciò che vi serve sapere sull'iniziativa che l'autrice sta portando avanti!)

31365246

Ci sono luoghi in cui ogni giorno è una lotta alla sopravvivenza, dove l'aria avvelena il sangue. 


Antonio vive a Scampia, un quartiere dimenticato da Dio e dallo Stato. Sulle sue spalle grava la responsabilità di crescere il fratellino Gabriele, inserito in un programma di recupero per minori a rischio.



Ci sono persone che combattono e non si arrendono al senso di impotenza.



Greta è una psicologa. La sua vita non l’aveva preparata al degrado delle Vele, alla silenziosa battaglia ingaggiata da un ragazzo cresciuto troppo in fretta e da un bambino che fatica a riconoscersi nei suoi coetanei.



Ci sono legami che nascono a dispetto delle barriere innalzate dai pregiudizi e dalla società.



Antonio, Greta e Gabriele sono tre figli di una terra amara. Le loro esistenze si intrecciano, si scontrano e si completano sullo sfondo di una realtà difficile e pericolosa, che li minaccia e sembra precludere loro ogni possibilità di avere un futuro.



Sangue Amaro. Una storia di fiducia, di amore, di speranza.


I proventi della vendita del formato cartaceo di Sangue Amaro saranno devoluti alla Onlus SalvaBimbi, operante sul territorio di Scampia. 

"Scampia aveva partorito un figlio il cui valore rendeva grigio e privo di meriti tutto il resto."


Angela D'Angelo è stata una piacevole scoperta di questo mese ed è anche per questo che và ad aprire la settimana self! Questo è lo spirito del self publishing, scoprire nuove autrici che altrimenti non avrebbero la possibilità di esprimere ciò che hanno dentro,perchè le CE a volte non lo permettono. Quindi,visto che Sangue Amaro mi è piaciuto tantissimo,doveva per forza aprire questa settimana!

Il romanzo ci racconta la storia di Antonio e Greta. Antonio è figlio di Scampia, nato da un padre alleato ai De Lucia e da una madre devota,ma in balia di un marito violento. Greta, invece, è nata nella Napoli bene,vive a Posillipo ed è una psicologa. I cammini dei due si incroceranno grazie al piccolo Gabriele,fratello di Antonio,il quale si prende cura di lui sin dall'infanzia. 
Greta teme Scampia,ma quello che teme di più è il sentimento che si risveglia in lei ogni volta che vede Antonio,anche solo di sfuggita. Antonio,invece, teme di perdere l'unica ragione che gli rende più leggere le lunghe e faticose giornate di lavoro,Gabriele. 
I due si avvicineranno lentamente,ma il loro rapporto subirà una vera svolta solo in seguito,solo quando entrambi avranno capito ciò che davvero conta in una relazione,il dialogo. 

Image and video hosting by TinyPic
Buona settimana dei self a me e a tutti voi! <3

Il romanzo,oltre che essere un romance, è anche molto profondo,in quanto ci mostra quanto difficile sia la vita per coloro che nascono in un posto così,quanto un posto possa segnare la tua intera esistenza,quanto le origini siano importanti per la vita di una persona. Il romanzo ci parla di seconde occasioni,di rivincita, ci insegna che nonostante il luogo in cui nasciamo,il nostro destino e la nostra storia ce la costruiamo noi,con i nostri sforzi,con l'impegno e la forza di volontà,ci insegna che non bisogna sottomettersi ai prepotenti,che bisogna ribellarsi alle realtà come la mafia per un futuro migliore non solo per noi,ma anche per coloro che saranno al nostro posto in futuro. 

Il romanzo è veramente ben scritto ed ho apprezzato moltissimo la storia,che mi è entrata nel cuore e mi ha insegnato che anche nel marcio può nascere qualcosa di buono e nel romanzo quel qualcosa è in realtà un qualcuno,Antonio. 
Io il romanzo l'ho divorato in un intera mattina e non c'è stato verso di staccarmi dalle pagine,nonostante il mio cellulare fosse scarico,nonostante io dovessi mangiare,nonostante tante cose, sono rimasta incollata allo schermo sino a quando la parola fine non è apparsa e l'epilogo non mi ha lasciata con un sorriso sulle labbra,non solo per la storia,ma anche per il bellissimo messaggio che questo romanzo vuole trasmettere a tutti noi!
Che state aspettando? Correte subito a leggerlo e non fatevi scappare il cartaceo! Aiutate l'autrice a portare avanti una bellissima causa e aiutate tutti coloro che ancora non hanno la possibilità di cambiare il loro destino,ma che grazie a voi potrebbero!

Bene,questo è tutto con la recensione di oggi,spero vi piaccia! Lo avete letto? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

1 commento:

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!