venerdì 23 settembre 2016

Recensione "Antiche voci da Salem" di Adriana Mather

Buon venerdì lettori e benvenuti sul mio blog! Oggi voglio parlarvi di Antiche voci da Salem di Adriana Mather, edito Giunti (al prezzo di 16.00 euro per la versione cartacea e di 9.99 euro per la versione digitale).

31754770

Salem, ai giorni nostri: quando Samantha Mather si trasferisce nell'antica casa avita per stare vicina al padre, ricoverato perché misteriosamente in coma, trova in città un’accoglienza piuttosto fredda. Sono passati ormai tre secoli da quando il suo antenato Cotton Mather è stato protagonista del processo alle streghe, firmando il trattato usato a fondamento delle condanne, ma i rancori che allora avevano spaccato la comunità sono ancora terribilmente vivi. Isolata e avvolta dall'ostilità gelida degli Eredi delle presunte streghe, Samantha si trova intrappolata in un complicato groviglio in cui passato e presente si intrecciano pericolosamente. Soltanto Jaxon, figlio della migliore amica del padre e segretamente attratto dalla ragazza, sembra immune a quell'odio, almeno finché Samantha non entra in contatto con l’affascinante Elijah, uno spirito tragicamente coinvolto nelle antiche vicende storiche, e le cose si complicano. Samantha scopre un modello ricorrente nei secoli, in base al quale le famiglie dei perseguitati e dei persecutori pagano un terribile tributo di morti. C’è solo una speranza per evitare che la storia si ripeta: svelare i segreti del passato fra odi antichi e passioni, e rinunciare a qualcosa di sé per aprirsi a un sentimento nuovo.

"...a volte c'è bisogno di credere più di quanto non si voglia, per capire davvero come stanno le cose."

Mi è tornata l'ossessione per le streghe...di nuovo. Quindi, per questo, devo ringraziare la Giunti e il romanzo Antiche voci da Salem,che mi ha fatto sognare, innamorare e tremare con la sua storia!

Samantha Mather vive a New York, ma a causa di uno spiacevo incidente capitato a suo padre, che adesso si trova in coma, si troverà costretta a trasferirsi a Salem, al città delle streghe, nel New England, città d'origine di suo padre.
Sam vive con la sua matrigna Vivian, che ha sempre adorato, ma che dal loro trasferimento non le và più tanto a genio.
Strane cose accadono quando Sam è intorno e tutti pensano che lei sia maledetta, soprattutto in una città dove tutti, e dico proprio tutti, credono nel sovrannaturale!
A rendere la vita di Sam ancora più difficile ci saranno le Eredi, cioè le dirette discendenti delle streghe uccise durante il processo alle streghe del 1692!

Grazie alla Giunti per la copia (che adoro alla follia) *-* <3

Il romanzo è molto fluido e la storia ha un background storico non indifferente, che mi ha fatto venir voglia di studiare storia e di immergermi in quelli che sono stati i processi alle streghe, per saperne di più, sempre di più, perchè è una storia interessante e al contempo molto molto triste.
L'autrice è una diretta discendente di Cotton Mather, uno di coloro che avevano iniziato i processi e quindi ha deciso, in qualche modo, di raccontare la storia del suo antenato rivisitandola e facendone un paranormal davvero molto molto bello!
Le vicende si svolgono a Salem, la Salem di oggi, ma vengono citati numerosi luoghi precedentemente esistiti, che ora non ci sono più. 

Attraverso le vicende di Sam, l'autrice ci parla di fenomeni attuali, come quello del bullismo, che è il tema portante di tutta la vicenda, affiancato dall'ignoranza e dalla paura, che sono le cause di tutte le morti avvenute durante i processi. Insomma, riprendendo questa storia l'autrice ci ha voluto dimostrare quanto tutto questo sia allo stesso tempo passato, ma incredibilmente attuale.
Tutto ciò che è avvenuto nella Salem del diciassettesimo secolo si sta svolgendo ai giorni nostri, sotto i nostri occhi e siamo noi stessi a causarlo, la nostra paura, la nostra intolleranza e, a volte, la nostra poca intelligenza, proprio come nell'ingenua Salem del 1692.

Antiche voci da Salem è una storia di maledizioni, di vendetta, tradimenti, amore, morte, vita, magia, amicizia, bullismo e misteri, una storia dalle mille sfaccettature scritta in maniera fluida e mai noiosa, con uno stile che ti cattura, misterioso e che spinge a continuare la lettura sino alla fine, sino all'ultima pagina!

Questo romanzo mi è piaciuto davvero moltissimo e non dovreste in alcun modo lasciarvelo scappare, soprattutto se siete appassionati di Paranormal e streghe, cioè le mie due ossessioni ahahaha.
Inoltre, ho apprezzato moltissimo il fatto che all'interno ci fosse la mappa di Salem con alcune lettere inedite, che mi hanno fatto sorridere e pensare al bel Elija, nonostante io fossi una fan di Jaxon, ops.

Cosa ne pensate? Lo avete letto? Lo leggerete? Fatemelo sapere nei commenti!
Al prossimo post,
Nali <3

4 commenti:

  1. Sembra interessante, e io adoro le streghe! *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh,se adori le streghe dovresti proprio leggerlo!

      Elimina
  2. wow se mi intriga, penso proprio che lo leggerò e mi piacerà un sacco! <3

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!