martedì 27 settembre 2016

Recensione "Il contratto" di Elle Kennedy

Buon martedì a tutti lettori e benvenuti sul mio blog! Oggi voglio parlarvi di un romanzo che mi ha fatto perdere la testa per il suo protagonista, Il contratto di Elle Kennedy ,edito Newton Compton ( al prezzo di 2.99 euro per la versione digitale - potete acquistarlo QUI).

31181017


Hannah Wells è una studentessa modello. Una di quelle ragazze intelligenti che al college non godono di nessuna popolarità. Ora si è presa una bella cotta per il ragazzo più fico della scuola, ma c’è un problema: per lui Hannah non esiste. Come fare per farsi notare?
Garrett Graham è un bad boy, ed è anche uno dei ragazzi più popolari della scuola, grazie alle sue imprese sul campo da hockey. Ma le speranze di un grande futuro rischiano di andare in fumo perché i suoi voti sono troppo bassi. Avrebbe bisogno di un aiuto per superare l’esame finale e poter diventare un giocatore professionista…E allora è naturale che i due stringano un patto. Hannah sarà la tutor di Garrett fino alla fine dell’anno. In cambio, Garrett fingerà di uscire con lei per accrescere la sua fama: a quel punto tutti la noteranno di sicuro. Ma qualcosa va storto e quel bacio in pubblico, tra Hannah e Garrett, non sembra poi così falso…


" Ho accettato di aiutarla non soltanto perchè sono suo amico, ma perchè sono un uomo. E quando una donna ti chiede di fare sesso con lei e di darle un orgasmo, tu non ci pensi su. Tu dici "Cazzo,si" Bene, lei ha avuto l'orgasmo. L'ha avuto. E so che io avrò il sesso. Lo avrò. Ma in questo preciso istante, tutto ciò che voglio è che questa ragazza mi sorrida ancora."


Garrett Graham aka LA MIA VITA. 

Okay, cercherò di fare la seria il più possibile mentre scrivo questa recensione, quindi basta distrarsi Garrett! 
Comunque, voglio iniziare questa recensione dicendovi che sono molto indispettita dal fatto che questa bellezza non abbia avuto il suo cartaceo e che, quindi, sia disponibile solo in digitale... Come faccio io a bearmi di quel gran fusto di Garrett se non ho il cartaceo?! Piango... 

Comunque, mettendo da parte questa cosa, iniziamo a parlare di cose serie, Garrett Graham, l'amore della mia vita. 

Il romanzo ci racconta la storia di Hannah, un ragazza che studia musica alla Briar University e che, per puro caso, si troverà braccata da ( OMMIODDIO LO AMO) Garrett, uno dei ragazzi più popolari della scuola, giocatore di Hokey (e ragazze quanto è hot con la sua divisa...o senza...) che studia storia alla stessa università, che vorrebbe delle ripetizioni per superare l'esame di Etica e alzare la sua media. 
La novità, che ho trovato parecchio nuova e che mi ha fatto dire "si, finalmente un romanzo come si deve" è il fatto che la nostra Hannah non è per niente l'angioletto ingenuo,brutto anatroccolo che ci rifilano in tutti i romanzo rosa pieni di clichè, anzi, Hannah è bella, formosa, intelligente e sarcastica, quindi si, mi è piaciuta tanto!
Garrett d'altra parte è il solito bello e dannato che tanto ci fa impazzire, ma non mancherà di mostrare il suo lato dolce e comprensivo, ma sempre con un pizzico di sarcasmo, che non guasta mai.


La cosa che caratterizza maggiormente il romanzo, a mio parere, è la passione con la quale i due protagonisti si dedicano a ciò che amano, la tenacia, la forza con la quale vanno avanti e cercano di raggiungere i loro obbiettivi, nonostante i loro passati difficili, non si lasciano buttare giù o condizionare. 
Hannah e Garrett hanno delle profonde ferite che li portano a non fidarsi completamente di nessuno, non gli lasciano vivere la loro vita al meglio e sara solo quando si incontreranno che tutto cambierà.

Le problematiche trattate in questo romanzo sono collegate tra loro, in quanto la violenza è presente in entrambe, solo in maniera completamente diversa l'una dall'altra. Non voglio dirvi cosa sia successo ai due, ma voglio parlarvi di uno dei due temi, quello che mi sta più a cuore, quello che durante la lettura mi ah fatto rivoltare le viscere, perchè cose del genere succedono tutti i giorni e nessuno ha il coraggio di fermarle. Quello che ha dipinto Elle Kennedy è il quadro della nostra situazione attuale, violenze all'ordine del giorno, violenze lasciate impunite soltanto perchè coloro che le commettono sono personaggi di spicco, uomini e donne pieni di potere e,soprattutto,soldi e questo mi fa rabbia. Mi fa rabbia perchè sono impotente davanti a certe ingiustizie, proprio come Garrett e Hannah, non posso fare niente per cambiare il mondo, non posso fare niente per impedirlo. 
Sotto questo punto di vista il romanzo mi ha colpito parecchio perchè, nonostante affrontasse la questione in maniera molto leggera, ovviamente perchè quello che viene raccontato è qualcosa di cui non si dovrebbe speculare su, e la Kennedy è stata brava a scriverne, senza banalizzare l'argomento, senza rendere il tutto il solito clichè, come in altri romanzo, e per questo devo farle sinceri complimenti!

A mio parere, Il contratto non è solo un New Adult, non è solo una storia d'amore, è molto di più. Il contratto ci parla di superare le nostre paura, di fidarci delle persone, anche se questo ci rende vulnerabili ai loro occhi, di mostrarci semplicemente per quelli che siamo, che a volte, le persone di cui ci fidiamo di più, quelle che dovrebbero amarci e sostenerci sono le stesse che, alla fine, ci distruggono e ci segnano, quelle che i deludono di più .
Il contratto è sicuramente un romanzo che dovreste leggere, per la storia, per lo stile fluido e divertente, per i temi, ma soprattutto perchè è un bel romanzo, un romanzo con la R maiuscola, privo di tutti i clichè stupidi e banali, privo di una protagonista sciapita ( ma come si dice in Italiano?...) e inetta, che si atteggia a ragazza mainstream solo per apparire forte. Hannah non è niente di tutto questo e Garrett e solo la cigliegina sulla torta che è questo romanzo!

Bene, questa era la mia recensione per il domino letterario! La precedente recensione è quella del blog La tana dei libri sconosciuti, mentre la successiva è quella di The ink spell! Qui di seguito vi lascio il calendario delle varie tappe, mi raccomando, non perdetene neanche una! 



Cosa ne pensate del romanzo? Lo avete letto? Avete amato Garrett come me? Che ne dite di regalarmi un Garrett? Lo leggerete? Fatemelo sapere nei commenti!
P.s. Io non vedo l'ora che escano i prossimi romanzi della serie, insomma Logan, Dean e Tucker e chi se li lascia scappare?!
Al prossimo post,
Nali <3

21 commenti:

  1. recensione bellissima, concordo su tutti i punti anch'io l'ho letto da poco. La protagonista è fantastica e Garret...beh è Garret (nonostante qualche caduta di stile nel gergo, ma va bene lo stesso ^^)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Garrett è Garrett, non c'è storia! *-*

      Elimina
  2. Che simpatica la tua recensione. Anche io a volte non riesco proprio a capire perché di alcuni libri non facciano la versione cartacea.. Misteri dell'editoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ahahahah
      Magari un giorno esaudiranno il mio desiderio (altrimenti compro i cartacei in lingua che hanno le cover fighe ;)

      Elimina
  3. Ok, l'avevo scartato e a quanto letto ho perso una gran bella storia! Inserito in wl ;)

    RispondiElimina
  4. Bellissima recensione!!! Ma quanto è figo Garrett??? Ho amato tantissimo sia lui che Hannah ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena finito di leggere il secondo romanzo e non solo sono innamorata di Garrett, ora anche di Logan... Me ne vado ahahaha ❤️

      Elimina
  5. Letto mi è piaciuto...non è il solito libro :) Lo devo ancora recensire

    RispondiElimina
  6. Ciao! Ho amato questo libro, l'ho trovato diverso dai soliti new adult! Sicuramente una prima differenza sta nel passato di Hannah che per una volta è già stato superato e accettato da lei stessa. Ho trovato Garrett e Hannah fantastici, un rapporto nato in modo lento e amichevole che ha saputo evolversi e diventare qualcosa di stupendo.

    RispondiElimina
  7. Non credo sia proprio il mio genere, ma, viste tutte le belle parole che leggo a riguardo, magari lo recupero!

    RispondiElimina
  8. Ciao! La trama non mi sembra molto originale ma grazie alla tua recensione probabilmente gli darò una possibilità!

    RispondiElimina
  9. Non sapevo della sua esistenza xD Ora so che Garrett esiste u.u



    -Hanna (La tana dei libri sconosciuti)

    RispondiElimina
  10. Ho visto questo libro un pò ovunque ma non sono amante dei NA quindi non mi ha attirato tanto. Forse lo proverò prima o poi.

    RispondiElimina
  11. Questo libro mi è piaciuto abbastanza, non tanto quanto a te, ma è stato una piacevole compagnia!

    RispondiElimina
  12. Il libro lo conoscevo ed ero restia a leggerlo, ma magari gli do una seconda possibilità se capita l'occasione :)

    RispondiElimina
  13. Bella recensione, già letto e mi è piaciuto molto, soprattutto Garrett !

    RispondiElimina
  14. Complimenti per la recensione, ci farò un pensierino anche se io e il NA non tanto... xD

    RispondiElimina
  15. Quando ho letto il titolo ho pensato subito che fosse qualche libro alla 50 sfumature. Invece con la tua recensione mi sono sorpresa. Credo proprio che lo aggiungerò alla lista e poi se c'è un personaggio di cui mi posso innamorare beh, ben venga xD

    RispondiElimina
  16. C'è da dire che di solito schivo questo tipo di romanzi, perché già dal titolo mi danno l'idea di essere, come dire, simili alle sfumature così famose. Dalla tua recensione però, emerge qualcosa di completamente diverso, e anche la trama aiuta tanto. Probabilmente recupererò questo libro, anche perché mi piace l'idea che lei non sia la solita bambolina bruttina (che poi brutte non sono) che pensa di essere anche peggio.

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!