lunedì 9 gennaio 2017

Recensione "Tornerò da te" di Arianna Di Luna + Giveaway

Buongiorno a tutti e benvenuti lettori, oggi iniziamo la settimana con un clima polare per la mia città e la recensione, con un piccolo regalino per voi, di Tornerò da te di Arianna Di Luna,romanzo d'esordio dell'autrice! (edito al prezzo di 0.99 euro per la versione digitale e di 9.35 euro per la versione cartacea - puoi acquistarlo QUI )

32601386

Quando Viola ha diciassette anni, la sua vita tranquilla viene stravolta: per via del trasferimento di sua madre all’estero, deve lasciare Milano - dove è nata e cresciuta - e trasferirsi da suo padre in una cittadina sul mare. 
Lì c’è una nuova vita ad attenderla. Le sue nuove amiche Flavia e Ruby, le giornate trascorse tra la scuola e la piazza principale della città, le feste e le lunghe nuotate al mare. 
Sembrerebbe tutto perfetto se non ci fosse Andrea, un ragazzo bellissimo e misterioso che appare nei momenti più strani e che sembra detestarla. Viola vorrebbe non farci caso, ma la curiosità è troppa. Andrea si avvicina e poi si allontana da lei in un gioco crudele, sembra tenere in mano le redini del loro strano rapporto di amore e odio. 
E ha un segreto enorme che non vuole rivelarle, un segreto per cui potrebbero perdere tutto, e anche l’attrazione disperata che provano l’una per l’altro potrebbe dissolversi come fumo.

Sulla sabbia bianca quella traccia sembrava una ferita più scura che tagliava a metà la spiaggia per tutta la sua lunghezza. Era enorme, anche da lì. Era enorme ed era per me. Tornerò da te. Andrea. L'ultima traccia del suo passaggio era stata una promessa.

Questo 2017 è iniziato alla grande, infatti questo è il terzo romanzo che leggo e sono tutti dalle 4 stelle in su... Mi aspetto un carico di romanzi da 2 stelline come non ne ho mai visti, anche perchè tra neve e scuole chiuse, il mio anno non è che stia andando così male... diciamocelo!
Comunque, prima di parlarvi della sorpresina che io e l'autrice abbia organizzato con voi, parliamo del primo romanzo della serie Blind Love Saga!

Il romanzo ci parla di Viola, una diciassettenne Milanese costretta a trasferirsi da suo padre, che vive in una "piccola" città marittima dove lei non conosce nessuno.
Viola è contraria al suo trasferimento, ma non può fare altro che andare da suo padre a causa del trasferimento di sua madre, una donna che non le ha mai prestato molte attenzioni.
Viola appena arrivata in città incontrerà un ragazzo misterioso che, in qualche modo, sembra conoscerla e odiarla.
Viola conoscerà tante nuove persone, si farà nuove amicizie e inizierà lentamente ad abituarsi con la sua nuova situazione, ma ben presto un segreto sconvolgerà la sua vita e quella delle persone a lei vicine.

Grazie all'autrice per la copia! <3

Il romanzo mi è piaciuto moltissimo, l'ho letto tutto d'un fiato e adesso sono lì che aspetto di leggere il secondo e il terzo e, nel mentre, leggo lo spin-off dal punto di vista di Andrea, che ho amato, anche se non è il mio personaggio preferito tra tutti!
Penso che il mio personaggio preferito, anche se non è solo uno (mi piace barare...) siano i gemelli, insieme e non presi singolarmente, perchè sono due personaggi davvero misteriosi, ben caratterizzati e tutti da scoprire. Il loro lato bilingue, il loro rapporto in quanto fratello e sorella, il loro sostenersi, la loro complicità e la storia della loro famiglia, insomma questi due mi hanno affascinata moltissimo e spero scopriremo altro su di loro nei prossimi romanzi!
Viola, invece, non mi è piaciuta moltissimo, anche se il suo carattere non mi è proprio dispiaciuto, nonostante fosse davvero una tipa irascibile (da che pulpito eh...).

Lo stile di scrittura è molto scorrevole e semplice e mi è piaciuto moltissimo, anche perchè fa in modo che ci si appassioni alla storia e non si smetta più di leggere (vi dico solo che sono stata il 6 Gennaio con i miei parenti e loro non hanno sentito una sillaba lasciare le mie labbra perchè troppo impegnata a leggere con il risultato che ho letto 3/4 del romanzo in mezza giornata... a volte ho paura di me stessa, sappiatelo...). 

Quindi, se siete self- publishing addicted (o anche se non lo siete) e cercate un bel romanzo rosa da leggere per passare la giornata ed emozionarvi, oltre che innamorarvi, comprate questo romanzo o continuate a leggere per la nostra sorpresina! 
Comunque, il romanzo è consigliatissimo, quindi andate subito a comprarlo e a leggerlo, su su.

Ed ora passiamo alla"piccola" sorpresa che abbiamo organizzato per voi. Io e l'autrice abbiamo deciso di organizzare un giveaway un pò speciale per il quale noi (cioè Arianna) diamo qualcosa a voi in cambio di una risposta alla nostra domanda! 



Regolamento:

- Condividi il post del giveaway in modalità pubblica taggando tre amici.
- Commenta il post con l’hashtag #ilbaciopiùbello e racconta il bacio più emozionante e romantico che hai dato!
- Diventa lettore fisso del blog e metti mi piace alla pagina autrice che trovi QUI (lascia il nome con cui sei iscritto e quello con cui hai messo mi piace nel commento, così possiamo controllare);
- Gli autori dei baci più belli, scelti a insindacabile giudizio mio,dell'autrice e dell'editor vinceranno i premi che trovate elencati qui sotto! In bocca al lupo e vinca il più romantico!

-Si può partecipare con più di un bacio, ma si vince una volta sola.
- I baci saranno in gara solo se rispetteranno tutte le richieste (hashtag, condivisione post pubblico, tag amici) e se verranno postati come commento sotto il post.
- La giuria che decreta i vincitori è composta da tre membri, io, l' autrice e l' editor del romanzo!

Il Giveaway inizia il 9 Gennaio e termina il 19 Gennaio.

Premi :
1° Classificato – Buono Amazon da 10 euro 2° Classificato – Cartaceo di Tornerò da te + Cartaceo di Senza di te 3° Classificato – Ebook Tornerò da te + Ebook Senza di te 4° Classificato – Ebook tornerò da te

Bene, adesso non mi resta che augurarvi buona fortuna e lasciarvi pensare al vostro bacio più bello (io andrò a pensare al mio, nel mentre!).
Cosa ne pensate? Avete già letto il romanzo?
Al prossimo post,
Nali <3

12 commenti:

  1. Quest'anno mi sono posta come obiettivo di leggere più libri self, per cui perché non cominciare con questo? ;-)
    La recensione mi ha lasciata con tanta curiosità addosso ♡.♡

    Allora #IlBacioPiùBello ♡
    Senza dubbio è stato il primo: avevo 14 anni, lui era il mio migliore amico, con lui mi confidavo ed ero reduce da una piccola delusione d'amore. Inoltre lui si era appena lasciato con la sua ragazza nonché mia ex migliore amica.
    Ci fu un periodo, un paio di settimane prima di Natale, in cui accadde qualcosa, io iniziavo a sentirmi strana con lui: stavo bene, volevo abbracciarlo e stare con lui più tempo che potevo!
    Una sera, stranamente nevicava nel mio paese, con gli amici si decise di andare in pizzeria, lui si sedette accanto a me e a un certo punto mi prese la mano sotto il tavolo e cominciò a giocarci con la sua, intrecciava le nostre dita e le accarezzava ♡ io avevo il cuore a mille, non potevo crederci, non aveva mai fatto nulla del genere!
    Poi mentre chiacchieravamo iniziò anche a mettermi il braccio sulle spalle e io mi ci appoggiavo, volevo che durasse più tempo possibile ♡
    Poi arrivò il momento di tornare a casa, solitamente tornavo da sola ma quella sera lui insistette per accompagnarmi. Durante il tragitto parlavamo tranquillamente come al solito, ma io avevo ancora il cuore che mi batteva forte ♡
    Arriviamo sotto casa, io inizio a prendere le chiavi dalla borsa e mi volto verso di lui per salutarlo.
    Roba di attimi, lui mi baciò!
    In quel momento ero in paradiso ♡ era il mio primo bacio e lo stavo donando a lui, il mio migliore amico di cui avevo capito, pian piano mi stavo innamorando ♡ lui mi stringeva e mi baciava e mi accarezzava la guancia ed io ricambiavo, non desideravo altro!!!
    Poi mi lasciò un ultimo bacio sulla fronte, mi augurò la buonanotte e se ne andò.
    Quella notte ci misi un po' per addormentarmi, ero troppo elettrizzata ♡
    Ci mettemmo insieme, ma io ero piccola, mi sentivo piccola e lui lo stesso aveva solo 3 anni più di me, non durò tanto, tornammo ad essere amici come prima con un po' di amarezza nel cuore.
    Ma poi, dopo 3 anni circa, le cose cambiarono di nuovo ♡
    Da allora stiamo insieme, con alti e bassi ma ci amiamo e insieme siamo felici ♡

    Partecipo al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook: Rosy Palazzo
    Ho piacizzato le pagine richieste come Rosy Palazzo e ho condiviso su Facebook qui:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=803225846495815&id=100004252210765

    Grazie mille per l'opportunità ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: qual è la data di scadenza del Giveaway?

      Elimina
    2. Ciao,
      grazie per aver partecipato <3
      Comunque, ho dimenticato di scriverlo, ma il giveaway terminerà il 19, lo aggiungo subito nel post :D

      Elimina
    3. Grazie a voi ♡
      Mi avete fatto tornare alla mente tanti bellissimi ricordi ♡

      Elimina
  2. #ilbaciopiùbello è stato il primo bacio con il mio attuale ragazzo. Era il giorno del nostro primo appuntamento, non lo conoscevo di persona, un'amica che avevamo in comune mi aveva fatto vedere qualche sua foto. Era terribilmente in ritardo, io lo aspettavo da almeno mezz'ora appoggiata ad una panchina nella piazzetta del paesino in cui abito, pensavo di essere la solita sfigata e che sicuramente mi avrebbe dato buca. Invece dopo un po' sbuca dal nulla un ragazzo buffissimo che si avvicina timidamente e mi chiede semplicemente: "aspetti qualcuno?" E mi bacia. È stato un bacio tenero e inaspettato.

    Partecipo al giveaway :)
    lettori fissi: Alessia Cirello
    email: allina996@gmail.com
    ho messo mi piace alle pagine su Facebook come: Alessia Cirello

    RispondiElimina
  3. Partecipo con piacere. Sul blog sono Laura Colucci
    Su fb sono Laura Colucci
    Email lauradomy@hotmail.it
    Condivisione Facebook : https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1191967907518973&id=100001173250930

    #ilbaciopiùbello ricordo di averlo dato a mio marito quando ci siamo conosciuti. Era l'estate dei miei 18 anni. Lui era venuto in ferie a trovare i parenti dopo un anno. Ci presentò un'amica comune ma la prima impressione non fu delle migliori,aveva l'aria da tipico playboy arrogante,con le sue camicie sbottonate per mettere in mostra gli addominali abbronzati! All'inizio lo tenevo a distanza ma con il passare dei giorni iniziammo a scambiarci qualche parola e poi a parlare,e scoprii che oltre il bel fisico c'era altro,c'era del feeling tra noi e così cominciammo a passare sempre più tempo insieme,anche se lui era sempre circondato da ragazze che gli ronzavano intorno. Il primo bacio avvenne una sera al chiaro di luna,eravamo al belvedere con tutti gli amici per divertirci e guardare il panorama. Lui mi prese per mano e ci appartammo per stare un po' tranquilli e tra una parola e l'altra alla fine cedemmo all'attrazione recíproca e guardandoci negli occhi ci scambiammo il nostro primo bacio! Resterà per sempre un momento indimenticabile!

    RispondiElimina
  4. partecipo volentieri! sono Luigi Dinardo sul blog e sui social
    luigi8421@yahoo.it
    https://www.facebook.com/luigi.dinardo.56

    #ilbaciopiùbello
    Avevo quindici anni e Mirko era il ragazzo più bello della scuola. Credetemi, non sto esagerando. Esprimeva fascino da tutti i pori. Bello, biondo, alto, sorriso splendente e occhi azzurri. Aveva attorno a lui sempre uno "stormo" di ragazze che lo adulavano. Io ero già consapevole di essere gay, da anni ormai, ed ero sin troppo timido a quei tempi. Mi limitavo a fissarlo, senza dirgli una parola. Anche perchè non stavamo nella stessa classe in quanto lui aveva un anno più di me. Galeotto fu un corso/stage di meccanica, dedicato alle prime tre classi di quell'indirizzo. Lavoravamo insieme. Il caso volle che il prof mise me e Mirko insieme a lavorare al tornio. Cominciammo a parlare del più e del meno, ma era talmente bello che a volte non riuscivo a togliergli gli occhi di dosso, manco fossi uno stalker. Credo se ne accorse in quanto, al secondo giorno di stage, successe qualcosa di particolare. La giornata finiva alle 17 e attorno alle 16.30 chisi al prof di andare in bagno. Mi dette il suo assenso e andai. Due minuti dopo, proprio nel momento in cui io stavo rientrando, me lo vedo davanti a me, bello come il sole. Non dice niente. Mi prende la mano, inclina il suo dolce viso verso il mio e mi bacia. Intensamente. Sentivo il suo profumo leggiadro, come fosse una pesca. Poi, come se fosse la cosa più naturale del mondo, mi prese per mano e mi portò al primo piano, in genere inutilizzato in quanto non molto sicuro. Ed è lì che ci siamo scambiati effusioni per diversi minuti, prima di rientrare dagli altri. Sembrava come un sogno, il ragazzo più bello della scuola che si era accorto di me, un ragazzo normale, come tanti. E poi il nostro era un segreto, tutto il mondo pensava che gli piacessero le donne, o quanto meno solo quelle. La nostra non fu una vera relazione, durò qualche mese. Poi lui dopo la qualifica di terzo superiore ha abbandonato la scuola e non l'ho più visto (non era del mio stesso paese).

    RispondiElimina
  5. Ciao volevo sapere:quando saranno estratti i vincitori?

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!