martedì 24 gennaio 2017

Teaser Tuesday #53

Buon martedì a tutti e benvenuti sul blog! Come ogni martedì torna sul blog la rubrica Teaser Tuesday, con la quale condivido con voi un estratto dalla mia attuale lettura.Potete inserire la rubrica nei vostri blog semplicemente seguendo le regole qui sotto:

-Prendi il libro che stai leggendo in una pagina a caso; 
-Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
Attento a non fare spoiler!
-Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Image and video hosting by TinyPic

L'estratto del giorno viene da Il farmacista del ghetto di Cracovia di Tadeusz Pankiewicz, di cui voglio parlarvi in un video il 27 Gennaio, giornata della memoria, edito UTET  (al prezzo di  7.99 euro per la versione digitale e di 14.00 euro per la versione cartacea - puoi acquistarlo QUI)

33358859

Il 20 marzo 1941 sono solo in farmacia. Verso le 18 d'improvviso si produce una grande agitazione; qualche minuto dopo il locale è talmente affollato che non si riesce più a chiudere la porta. Vengo a sapere che all'imbocco delle strade che conducono fuori dal ghetto stazionano sentinelle che impediscono a tutti di oltrepassarne il limite. La gente si innervosisce, i commenti si accavallano. Dopo un poco tutti si calmano, spiegano l'accaduto ravvisandovi un nesso con la festività della Pasqua ebraica che inizia quello stesso giorno. Dopo la chiusura della farmacia, alle otto di sera, esco dal ghetto domandandomi se anch'io vi sarò ricacciato dentro. La sentinella tedesca mi ferma ed esamina i miei documenti che mi autorizzano a circolare nel ghetto.
Domando se potrò tornare. La risposta è concisa "Nein!" Alle dieci ci ritorno, questa volta non a piedi ma in tram, un tram che attraversa il ghetto descrivendo un arco lungo via Limanowski. All'incrocio con via Lwowska salto giù dal veicolo in corsa con grande stupore dei passeggeri.
Ecco come trascorse la prima giornata del ghetto chiuso.

Cosa ne pensate? Lo leggerete?
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!