venerdì 7 aprile 2017

Blogtour "Birthdate" di Lance Rubin

Buon pomeriggio a tutti e benvenuti sul blog! Oggi apro, con grande piacere, ospito la prima tappa del BT dedicato a Birthdate, secondo romanzo della duologia di Denton Little edito da De Agostini (al prezzo di 14.90 euro per la versione cartacea e di 7.99 euro per la versione digitale - puoi acquistarlo QUI).


Buone notizie: Denton è sopravvissuto! In un mondo in cui tutti conoscono la data della propria morte fin dal momento della nascita, Denton è l'unico ad aver superato indenne il giorno fatidico. Non sa perché proprio a lui sia capitato questo straordinario destino, sa solo che ora tutti lo cercano. La sua famiglia, il suo migliore amico, la sua ragazza. E persino la polizia. La polizia che preferirebbe ucciderlo piuttosto che ammettere l'anomalia del sistema. E questo è decisamente un problema, soprattutto quando la morte può arrivare da un momento all'altro, senza preavviso.


Oltre alla presentazione del romanzo nella mia tappa voglio parlarvi della cover mettendola a confronto con quella originale!

25397720     34404619  

Mettendo a confronto le cover potete notare come quella Americana sia più spiritosa con il protagonista che gioca a scacchi con la morte. La cover Italiana, d'altra parte, a mio parere è più d'impatto in quanto salta subito all'occhio e, personalmente, mi piace molto di più rispetto a quella originale. Nonostante nel romanzo non ci sia nessuna ragazza dai capelli rossi, mi piace moltissimo la cover italiana non solo per l'accostamento di colori ma anche per la presenza dell'orologio che rappresenta uno degli elementi principali del romanzo, il tempo. 

E a voi, preferite la cover originale o quella italiana? 

Questa è la prima tappa di un BT che passerà da diversi blog e che vi terrà occupati nei prossimi giorni. Mi raccomando, non perdete neanche una delle bellissime tappe che vi proporranno i prossimi blog! Vi lascio qui sotto il calendario così siete certi di non perderne neanche una. 


Al prossimo post,
Nali <3

9 commenti:

  1. Concordo assolutamente che quella italiana sia molto più bella! *-*
    Io pensavo che rappresentasse un nuovo personaggio che arrivava in questo secondo volume ma vi bene uguale. Io adoro i capelli rossi! ♡
    Quella originale è simpatica ma mi farebbe un po' impressione avere uno scheletro nella mia collezione di libri xD

    RispondiElimina
  2. Concordo con te. Quella originale è molto significativa per il gioco e la battaglia tra Denton e la morte, però esteticamente parlando, quella italiana è meravigliosa!! E rimane comunque in tema perchè c'è l'orologio (come nel primo volume) che simboleggia il tempo che passa e che ci avvicina all'ora finale, cioè la morte, che è centrale alle vicende della duologia.

    RispondiElimina
  3. Decisamente la cover italiana è più suggestiva e azzeccata!
    Quella originale mi da di fumetto per ragazzi :-D

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Facebook: Rosy Palazzo

    RispondiElimina
  4. Cover italiana mille volte meglio, secondo me!
    Comunque Deathdate è uno dei romanzi più belli degli ultimi anni e spero di leggere presto il suo seguito! ;)
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  5. Non c'è proprio paragone, io preferisco di gran lunga quella italiana...
    Mi piace moltissimo la ragazza in copertina e l'orologio come hai detto tu è il vero protagonista nel libro ♡
    Quella straniera devo dire che è carino e simpatica, ma non salta per niente all'occhio :)
    Da leggere assolutamente!!

    Seguo il blog con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it

    RispondiElimina
  6. Anche se quella originale raffigura secondo me il vero contenuto del libro,
    per quanto riguarda il lato estetico preferisco di gran lunga quella italiana :)

    Lettori fissi: Eleonora C
    Mail: eleonora.ci92@gmail.com
    Facebook: Eleonora C

    Condivisione tappa: https://goo.gl/hlWjMX

    RispondiElimina
  7. La cover italiana per me rispecchia L essenza del libro nulla togliendo a quella originale che mi piace anche molto
    dilorenzomarianna07@gmail.com

    RispondiElimina
  8. Tra le due cover preferisco di gran lunga quella italiana! Bellissima la grafica per non parlare dei colori!
    nicolettamarasca88@gmail.com
    Lettore fisso e fb Nicoletta Marasca

    RispondiElimina
  9. Preferisco senza dubbio la cover italiana,la trovo decisamente più bella.
    Lettori fissi:Laura Colucci
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!