domenica 9 aprile 2017

Recensione "La collezionista di libri proibiti" di Cinzia Giorgio

Buongiorno a tutti e benvenuti, oggi voglio parlarvi di La collezionista di libri perduti di Cinzia Giorgio, un romanzo che aspettava da mesi essere letto e che, finalmente, riesco a recensirvi!
(Edito da Newton Compton al prezzo di 9.90 euro per la versione cartacea e di 2.99 euro per la versione digitale - puoi acquistarlo QUI)

32319074

Venezia, estate 1975. Olimpia ha solo quindici anni quando conosce Anselmo Calvani, proprietario di una storica bottega d’antiquariato. È un incontro decisivo, Anselmo intuisce subito l’intelligenza e la sensibilità della ragazza e la incoraggia a seguire la sua inclinazione. Giovanissima ma già appassionata lettrice, Olimpia comincia a frequentare il suo negozio, a lavorare lì e, con il suo aiuto, inizia a collezionare preziosi libri messi all’indice dalla Chiesa. Mentre cresce la sua passione per quei volumi antichi, anche quella per Davide, il nipote di Anselmo, segreta e non dichiarata, brucia l’animo della ragazza. E una notte, sospinti dalla lettura dei versi erotici di una cortigiana veneziana, i due cedono ai loro sentimenti…
Parigi, estate 1999. Olimpia vive ormai nella capitale francese. Ha aperto una casa d’aste, specializzata in libri e manoscritti antichi, tra le più quotate ed eleganti della città. Ogni anno riceve da Davide uno strano regalo: un pacchetto che contiene lettere un tempo censurate, insieme a un libro considerato in passato “proibito”, di cui Olimpia riconosce il grande valore. Sono l’eredità di Anselmo... Ma come poteva un modesto antiquario veneziano esserne in possesso? E che legame c’è tra quelle lettere e la bottega da cui provengono?

"Sono giovane, lo so, ma colleziono libri di ogni tipo: romanzi, saggi, libri illustrati. La mia passione sono i volumi antichi."
"Ah si? E perchè?"
"Perchè mi piace immaginare che custodiscano le vite di chi un tempo li ha posseduti."

Olimpia è una sedicenne con l'amore per i libri, molti soldi e tempo per inseguire i suoi sogni e impegnarsi nelle sue passioni. Ha sempre vissuto in maniera privilegiata e ha come amiche una sua coetanea e Peggy, una miliardaria americana trasferitasi a Venezia. 
Piove quando Olimpia entra per la prima volta nella bottega di Anselmo, una bottega piena di libri antichi, con un profumo inebriante e un proprietario che sa il fatto suo. 
Anselmo vedrà qualcosa in quella piccola ragazza entrata nel suo negozio quasi per caso e la prenderà sotto la sua ala iniziandola ad un mestiere tanto complicato quanto bello. 
Poi arriva Davide, il bel nipote di Anselmo. Più grande di lei di qualche anno, un antiquario provetto con due occhi meravigliosi e un sorriso che fa tremare le gambe a Olimpia ogni volta che se lo trova davanti. Ma il destino riserva altro per Olimpia e Davide. 
Tra Venezia, Parigi e Londra, tra libri antichi e case d'aste la storia di Olimpia vi farà sognare, emozionare, piangere e anche ridere (ma solo un pò).

Grazie a NC per la copia del romanzo <3
Cinzia Giorgio è stata una scoperta, non solo per me ma per tutti coloro che hanno letto il suo romanzo e leggendolo ho capito perchè. Nonostante lo stile di scrittura semplice le parole dell'autrice riescono a fuoriuscire dalle pagine portando al lettore l'amore che Olimpia prova per Davide, per Anselmo, per Peggy, per la sua famiglia e, soprattutto, per i libri. Le descrizioni ci trasportano nella Venezia degli anni '70 e ci fanno vivere una storia magnifica che si snoda nel corso di più di vent'anni.
L'amore di Olimpia è un amore di quelli veri, di quelli che non distrugge nè la distanza nè il tempo perchè sono più forti di qualsiasi altra cosa. 

Ho amato,amato, amato questo romanzo per la sua storia, per le ambientazioni, le descrizioni, lo stile, i personaggi, insomma mi è piaciuto tutto tutto tutto e non posso non consigliarvelo, non posso non dirvi di correre a leggerlo se non lo avete ancora fatto, perchè è davvero un gran bel romanzo e io già non vedo l'ora di leggere il prossimo romanzo dell'autrice ahahahha.

Cosa ne pensate? Lo avete letto? 
Al prossimo post,
Nali <3

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono il motore del Blog,grazie ad essi noi cresciamo. Lascia un commento e mi renderai felice!